SERVIZI

» QUALITÀ

SICUREZZA
QSA SRL è in grado di supportare il Cliente con molteplici servizi: Relazione sulla Valutazione del Rischio; Valutazione di Rischi Specifici; Piano di Emergenza e Planimetrie; Assunzione di Responsabilità come RSPP .

AMBIENTE
QSA SRL garantisce servizi ambientali in vari settori: acqua, aria, rifiuti.

GESTIONE DELLA QUALITÀ


UNI EN ISO 9001:2000

QualitàCosa significa ISO 9000?
ISO 9000 è una serie di norme a validità internazionale, che fanno riferimento ai sistemi di gestione della qualità, cioè alle strutture organizzative che le imprese pubbliche e private, dovrebbero adottare per meglio orientare l’azienda al raggiungimento di risultati in linea con le attese del mercato.

Cosa significa applicare la ISO 9001 in azienda?
Significa creare all'interno dell'azienda un sistema organizzativo i cui requisiti rispettino quanto richiesto dalla norma ISO 9001. I requisiti della norma si applicano a tutti i processi aziendali, dal commerciale alla gestione degli acquisti, alla produzione, etc. I processi devono essere documentati attraverso della apposita documentazione (manuale qualità, procedure, istruzioni) e tutti i risultati del "fare qualità" in azienda saranno registrati su apposita modulistica (documenti di registrazione della qualità).

Cosa bisogna fare per raggiungere la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001?
Di seguito un breve riepilogo di tutti gli step necessari per poter raggiungere la certificazione ISO 9001

  1. approfondire quanto richiesto dalla norma ISO 9001 o rivolgersi ad una società di consulenza
  2. definire un organigramma aziendale specificando chi assumerà il compito di responsabile del sistema qualità e di rappresentante della direzione
  3. analizzare tutti i processi aziendali (commerciale, acquisti, produzione, progettazione, manutenzione, taratura degli strumenti, etc)
  4. fare in modo che i processi aziendali siano conformi a quanto richiesto dalla norma
  5. definire le procedure e le istruzioni di lavoro che descrivano i processi relativi al punto sopra riportato
  6. definire tutta la modulistica necessaria
  7. definire il manuale della qualità (è il riassunto di tutte le procedure/istruzioni di lavoro)
  8. effettuare le verifiche ispettive interne per essere certi che quanto riportato sulle procedura/istruzioni di lavoro corrisponda alla realtà aziendale
  9. scegliere un ente di certificazione accreditato (tipo DNV, IMQ, etc) e definire con l'ente quando effettuare la verifica di certificazione
  10. a seguito della verifica da parte dell'ente di certificazione, se la verifica ha dato esito positivo, viene rilasciata all'azienda la certificazione di qualità; la certificazione ha validità triennale, ma annualmente l'ente di certificazione effettuerà delle visite di mantenimento

Quali sono i costi e le tempistiche per ottenere la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001?
Solitamente una media azienda per poter raggiungere la certificazione di qualità ISO 9001 dovrebbe impiegare circa 6 mesi con l'ausilio di una società di consulenza esterna. I costi da sostenere (a parte il costo del personale interno che verrà di volta in volta coinvolto) saranno legati principalmente all'utilizzo di una società di consulenza e all'ente di certificazione.

Qual’è l’obiettivo di un sistema qualità ISO 9001?
L’obiettivo di un sistema qualità ISO 9001 è quello di assicurare che il prodotto fornito dall’azienda sia conforme ai requisiti specificati. I requisiti specificati sono definiti dalla norma come le aspettative esplicite ed implicite del Cliente.

Che cosa si intende per "certificazione UNI EN ISO 9001"?
La certificazione attesta che un prodotto, un processo o un servizio è conforme ad una specifica norma o documento normativo. Essa viene rilasciata da organismi di certificazione, che agiscono quale terza parte rispetto all’impresa certificata ed a quella di consulenza.

Il sistema di qualità è controllato da un ente di certificazione accreditato. Cosa significa?
La certificazione è il processo che verifica la conformità di un sistema organizzativo ai criteri riportati nelle norme ISO; l’accreditamento invece verifica la conformità di un organismo di certificazione ai requisiti nazionali od ai criteri internazionali.
Un ente di certificazione, che è anche accreditato, può rilasciare una certificazione, riconosciuta a livello internazionale da tutti gli enti che aderiscono ad EA – European Cooperation for Accreditation.
Il valore aggiunto fornito dalla certificazione accreditata è la garanzia, offerta da un ente terzo, che l’ente di certificazione persegue gli obiettivi e le responsabilità fondamentali per la qualità, analizzando in profondità le attività aziendali, le esigenze espresse ed implicite dei clienti e delle altre parti interessate.
In altre parole, un organismo di certificazione accreditato dovrebbe essere in grado di analizzare in profondità il sistema di gestione della qualità dell’azienda certificata, senza limitarsi ad una verifica di conformità formale.
In Italia il soggetto giuridico autorizzato all’accreditamento degli enti di certificazione è ACCREDIA.

 

UNI EN ISO 14001:2004


Il Sistema di Gestione Ambientale (SGA)

La norma internazionale UN EN ISO 14001:2004 riguarda le prestazioni di un’organizzazione nei confronti dell’ambiente definendo le interazioni che le attività dell’azienda hanno con gli aspetti ambientali individuati come rilevanti, valutando i relativi impatti.

L’obiettivo principale è quello di imporre un miglioramento continuo degli effetti delle attività aziendali sull’ambiente, documentandone l’evoluzione e l’efficacia.

Si parte facendo una descrizione della situazione ambientale dell’azienda (chiamata “Analisi ambientale iniziale”) sulla base della quale si fissano gli obiettivi ed i traguardi ambientali.

Questi vengono tenuti sotto controllo e riesaminati periodicamente : esempi di aspetti ambientali sono i consumi energetici, il consumo di materie prime e di risorse, la produzione di rifiuti, di sostante inquinanti aeriformi e liquide, il consumo di territorio e cosi via.

Gli obiettivi quindi possono consistere in riduzione dei consumi di materie prime ed energia in riduzione della produzione di rifiuti, nella razionalizzazione dei processi produttivi al fine di ridurre gli sprechi e le inefficienze.
Il Sistema di gestione ambientale, basato sul rispetto dei requisiti della norma, prevede:

  • Definizione della politica ambientale (previa analisi ambientale iniziale)
  • Nomina del responsabile della gestione ambientale
  • Redazione del manuale di gestione ambientale e relative procedure
  • Sviluppo della documentazione e conduzione degli audit ambientali
  • Riesame da parte dell’organizzazione
  • Certificazione di terza parte
  • Miglioramento continuo e sorveglianza da parte dell’Ente certificatore

Vantaggi principali di un Sistema di Gestione Ambientale

  • Risparmio di materie prime ed energia§
  • Miglioramento dell'efficienza e controllo dei costi connessi ad aspetti ambientali
  • Riduzione dei rischi ambientali
  • Gestione puntuale degli adempimenti normativi ambientali obbligatori
  • Agevolazioni nell’ottenimento di permessi ed autorizzazioni etc.,
  • Miglioramento della competitività aziendale
  • Miglioramento dell'immagine aziendale o dell’ente pubblico
  • Possibilità di accedere a finanziamenti agevolati concessi da regioni e province
  • Maggiore dialogo con le associazioni di consumatori, i cittadini ed autorità

L'analisi ambientale iniziale (o anche AAI)
La norma UNI-ISO 14000 prevede l’effettuazione di una analisi ambientale iniziale al fine di stabilire la posizione dell’azienda in rapporto all’ambiente.

Essa costituisce la fotografia del sistema di gestione ambientale: dall’accuratezza della sua predisposizione dipenderà il successo del sistema di gestione e deve comprendere l’analisi:

  • delle prescrizioni di legge e di regolamento
  • degli aspetti ambientali significativi
  • di tutte le procedure e le prassi esistenti in campo ambientale
  • degli incidenti avvenuti e delle modalità di risoluzione utilizzate

Devono, inoltre, essere prese in considerazione le condizioni operative normali ed anomale e le potenziali situazioni di emergenza.

Il procedimento per identificare gli aspetti ambientali significativi, associati alle unità operative dell’azienda, deve considerare alcuni fondamentali fattori quali emissioni in atmosfera, scarichi nei corpi idrici, gestione dei rifiuti, contaminazione del suolo, utilizzo delle materie prime e risorse naturali, etc.,

 

OHSAS 18001

Che cosa si intende per OHSAS 18001?
La conformità allo standard internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Specification) assicura l'ottemperanza ai requisiti previsti per i sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro e consente ad un'Organizzazione di valutare meglio i rischi e migliorare le proprie prestazioni.
OHSAS 18001 può essere adottato da qualsiasi Organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività e ha lo scopo di rendere sistematici per un'azienda, il controllo, la conoscenza e la consapevolezza di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operatività normale e straordinaria. La certificazione OHSAS 18001 si incentra sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro e richiede alle Organizzazioni un miglioramento continuo, fornendo così a tutti gli interlocutori la garanzia di conformità alle politiche di sicurezza specificate.


Quali sono i suoi obiettivi/benefici?
I benefici derivanti dall’applicazione di un sistema di gestione OHSAS possono essere così sintetizzati:

  • Miglioramento della cultura della sicurezza in azienda
  • Maggiore soddisfazione e motivazione nei dipendenti e conseguente riduzione dell’assenteismo
  • Maggiore controllo dei rischi e riduzione dei pericoli mediante la definizione di obiettivi, finalità e responsabilità
  • Controllo della conformità legislativa
  • Miglioramento dell'immagine dell'azienda
  • Riduzione dei costi assicurativi e migliore manutenzione degli impianti
  • Applicazione della strategia di sostenibilità di cui la norma OHSAS 18001 è parte integrante
  • Dimostrazione dell'impegno nella protezione del personale, dei beni e delle strutture
  • Promozione di una comunicazione interna ed esterna più efficace
  • Maggiore possibilità di acquisire nuovi Clienti e Fornitori